Il #Codice Unico di Categoria Il Commercialista prossimo venturo - Da #peones a #caroconsulente - da #restyling a #codice_unico

Il Progetto

L'Analisi

Le rivendicazioni della Categoria

Il D. Lgs. 139/2005, istitutivo dell'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha superato il decennio. Erede della precedente normativa e contenente una riforma zoppa, oggi è sottoposto allo stress test di mercato.

Infatti, il mercato e le imprese, la deregulation dei servizi professionali ed in taluni casi la loro disintermediazione hanno dimostrato tutti i limiti di questa normativa: secondo il Rapporto FNC del 2017 (riferito all'anno 2016), 117.916 di cui il 32,3% donne, rivendicano un maggior riconoscimento di categoria.

Le rivendicazioni possono essere raggruppate in 4 macroaree di intervento:

  1. un riconoscimento dello stato dell'arte;
  2. cosa oggi la normativa concede al commercialista;
  3. cosa il mercato richiede dal commercialista e dalla sua figura, con un esplicito riferimento a nuove tecnologie ed approcci metodologici;
  4. come può avvenire ed essere comunicata questa trasformazione al mercato, ai destinatari di interesse (Enti Pubblici e Privati); ai portatori di interesse (imprese, privati, enti terzo settore, associazioni di categoria); alle altre categorie; agli Ordini Territoriali e agli stessi commercialisti.

Istanze, Nodi, Conflitti

Per ciascuna macroarea le istanze portate da iscritti e organi rappresentativi sono di 32 tipi diversi e possono essere collegate e ridotte ad altrettanti nodi nevralgici:

  1. Crisi di Identità;
  2. Visione Sistemica;
  3. Formazione;
  4. Consenso;

in altrettanti 5 conflitti principali:

  1. tradizione vs innovazione;
  2. visione specialistica vs visione sistemica;
  3. consultazione ristretta vs consultazione allargata;
  4. professionista "puro" vs professionista "azienda";
  5. ritorno ad esclusive vs liberismo attività.

Le 2 Soluzioni

La proposta del Consiglio Nazionale in sintesi

I temi sono complessi ma non complicati: la proposta del Consiglio Nazionale è quella di procedere ad un #restyling, mettendo sul piatto solo 7 punti principali a 0 impatto sui processi di disintermediazione del mercato in atto, in quanto mero riconoscimento di normativa già esistente:

  1. estensione di attività già concesse dalla normativa vigente al fine di ridurre le cause di incompatibilità;
  2. un nuovo modello elettorale e di governance;
  3. le funzionalità dell’Ordine Territoriale;
  4. le nuove funzionalità previste per il Consiglio Nazionale;
  5. la riorganizzazione dei Consigli di Disciplina;
  6. la formazione professionale continua;
  7. i nuovi requisiti di accesso alla professione.

Nella proposta poi emerge una grande conflittualità tra il mantenimento dello status quo ante, e un approssimativo riferimento a qualche modifica.

L'armonizzazione in un Codice Unico

Un #restyling non è #design e non è #concept. Da questa differenza nasce la similitudine tra #riordino, #riforma e #codice unico.

Un Codice Unico che consideri la mutevole realtà economica italiana in cui il commercialista si trova ad agire, ponga a sistema le istanze individuando le soluzioni ai 5 conflitti sopra menzionati, raccogliendo le 7 Sfide importanti:

  1. Codice Unico di Categoria;
  2. Visione Sistemica;
  3. Persone, Governo e Consenso;
  4. Identità;
  5. Etica, Legalità, Deontologia, Pari Opportunità;
  6. Processi, Tecnologie;
  7. Competenze, Formazione: come accompagnare la Trasformazione,

attraverso 3 strumenti:

  1. un progetto di civic hacking;
  2. la creazione di un Centro di Competenze Nazionale;
  3. la ricerca di un nuovo asset metodologico per il cambiamento di paradigma.

Un modo diverso di lavorare

In questa pagina sono raccolti i contributi derivanti da chat, discussioni e il materiale messo a disposizione dagli autori per definire un progetto di "Codice Unico della Categoria dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili"

Il materiale può essere scaricato liberamente ed è sotto licenza Creative Commons con obbligo di citazione della fonte. Chiunque può contribuire ad aggiungere o modificare, migliorare e condividere il proprio contributo su questa piattaforma, rispettando alcune condizioni:

  • 1.- assenza di virus;
  • 2.- nome/cognome autore; indicazione Release; indicazione Data di rilascio;
  • 3.- estensione file ed eventuale link per reader;
  • 4.- licenza libera Creative Commons.

Software, Fogli ed Elaborati non aderenti a quanto qui stabilito non sono pubblicati. L'admin si riserva in qualunque momento di modificare le regole qui sopra riportate e di testare il software prima della pubblicazione e di richiedere eventuali modifiche qualora si rilevino non conformità.

I file per la pubblicazione di software, fogli, elaborati, corredati anche di manuale d'uso possono essere inviati a: riforma @ DotComLab.it.

Conformemente ai Legal Disclaimer, D 4 Divergent mette a disposizione degli Utenti un’apposita sezione del Sito cui segnalare eventuali utilizzi abusivi del medesimo, dei Servizi e dei Tools in particolare. In caso di riscontro di difetti e/o malfunzionamenti, si possono inviare le segnalazioni a Abuse @ DotComLab.it, esplicitando la configurazione hardware della macchina, eventuali incompatibilità software rilevate e allegando uno screenshot ove possibile.

Jpg/Jpeg File

Immagini/Mappe

Mind Map 1.0 17/10/2017

PDF File

Documenti Condivisi

Auth. G. Aliano 1.0 15/10/2017

Free E-Book

CC-BY-NC-ND Licence Content

Il Commercialista prossimo venturo 1.0 23/06/2018